la bottega della storia
logo BS

IL PROGETTO

Il progetto “La Bottega della Storia” è stato presentato per il Bando Sottomisura 19.2.6.2.A – PIL con l’intento di partecipare alla Progettazione Integrata Locale, promossa dalla Regione Marche e dal Gal “Fermano Leader”, al fine di valorizzare il patrimonio archeologico e culturale dei Comuni del PIL “Itinerari di storia”. La Bottega della Storia è un laboratorio di archeologia messo a disposizione di tutti gli appassionati di storia antica che vogliano vivere una giornata immergendosi nel mondo dell’archeologia.

LE ATTIVITÀ

Archeologia sperimentale Laboratori esperienziali e dimostrazioni di antiche tecnologie di lavorazione dei metalli e della ceramica, con la riproduzione di utensili, ornamenti antichi e reperti archeologici.

Progettazione e ideazione di contenuti e laboratori esperienziali sulla storia, sull’archeologia e sulle tradizioni antiche. Consulenza per l’ideazione e la realizzazione di progetti di valorizzazione culturale.

Storytelling narrazione della storia  e delle tradizioni antiche anche con l’applicazione di metodologie innovative per coinvolgere emotivamente il visitatore mediante ricostruzioni virtuali e riproduzioni 3D.

Archeogaming didattica innovativa che veicola contenuti complessi attraverso videogiochi didattici dedicati all’archeologia, alla storia e alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale.

Le attività sono svolte sia presso la sede dell’impresa sia presso le scuole, i musei e i centri culturali del Fermano. Nella Bottega della Storia si tengono, infatti, lezioni e laboratori, si preparano le proposte di didattica archeologica itinerante, si organizzano eventi da svolgersi presso le realtà espositive del territorio. Nello svolgimento delle attività vi è una particolare attenzione alla didattica e al turismo esperienziale: per questo motivo sono stati curati l’aspetto multimediale e l’esposizione di utensili, di riproduzioni archeologiche e di pannelli didattici per coinvolgere ed emozionare i visitatori della Bottega della Storia.

ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE

STRUMENTO DI RICERCA E DIVULGAZIONE

Le testimonianze del passato sono spesso di difficile interpretazione. Per tale ragione, gli archeologi si avvalgono dellarcheologia sperimentale per verificare ipotesi che possano migliorare le loro interpretazioni. Questa branca dell’archeologia tenta di verificare sperimentalmente  antiche tecniche e processi produttivi, oltre che aspetti connessi all’organizzazione del lavoro o all’uso e durata di vita di manufatti e strutture. Impiegando vari metodi, tecniche ed analisi, l’archeologia sperimentale permette di avere nuovi elementi valutativi per formulare delle ipotesi in ambito archeologico. È, inoltre, uno dei migliori approcci per la didattica e la divulgazione: tramite delle “simulazioni” il pubblico viene messo di fronte a delle ipotetiche, ma il più possibile realistiche, ricostruzioni del passato.

Nella foto alcuni ornamenti riprodotti con le tecniche dell’archeologia sperimentale per la ricostruzione delle vesti e degli ornamenti della dama picena di Grottazzolina, esposta presso la Mostra Generazione di Piceni di Palazzo Benedetti a Grottazzolina.

Attività esperienziali

Eventi

18 febbraio 2024

MONTELEONE DI FERMO

Non solo fango…

Domenica 18 febbraio siamo stati a Monteleone di Fermo, in contrada Valle Corvone, nell’alta Valle del Fiume Ete Vivo, per conoscere i vulcanelli di fango, un fenomeno naturale considerato fin dall’antichità misterioso ed affascinante. Recentemente si è attivato un altro vulcanello che merita di essere visitato. Oltre al fenomeno geologico, storico e folkloristico, abbiamo illustrato alcuni usi pratici delle argille melmose fuoriuscite durante le ultime eruzioni.

Sono stati con noi: Giulietta Pignotti, titolare del Centro Estetico Ayur, esperta di erbe spontanee, con cui abbiamo sperimentato come utilizzare l’argilla per il benessere del corpo. Endrio Cruciani, guida volontaria del Parco dei Vulcanelli e ideatore di “Il bello della nostra Terra“, un progetto sostenuto dal Comune di Monteleone di Fermo che coniuga la sapienza artigiana con l’ambiente. Marisa Nanni, guida naturalistica di MarchePlace, che ci ha parlato della vegetazione delle zone umide e delle erbe spontanee. Carla Di Cintio, infine, ha parlato delle proprietà dell’argilla nella lavorazione della ceramica antica ed ha spiegato l’importanza della ceramica come “fossile guida” dell’archeologo

La mattinata si è conclusa con un aperitivo preparato da Giampaolo dell’Home Restaurant Fumée

Evento organizzato in collaborazione con il C.E.A. Centro di Educazione Ambientale ed il Comune di Monteleone di Fermo.

11 febbraio 2024

GROTTAZZOLINA Montebello

Carnevale: storia tradizioni e curiosità

Il clima festoso e irriverente del Carnevale affrontato con due filoni narrativi: l’origine del  Carnevale e la storia della maschera. In collaborazione con la guida ambientale escursionistica Marisa Nanni di MarchePlace sono stati realizzati anche alcuni video in cui vengono illustrate curiosità sull’origine e sui dolci tipici del Carnevale. Il primo video è già disponibile sul canale YouTube “La Bottega della Storia racconta…“. 

4 febbraio 2024

Monte Vidon Combatte

Alla scoperta delle erbe tintorie

Passeggiata storico-naturalistica da Collina Nuova, frazione del Comune di Monte Vidon Combatte, fino all’antico abitato di Collina Vecchia. La natura dei luoghi visitati ha portato alla memoria la storia del popolamento e la vita quotidiana dei suoi antichi abitanti. La guida ambientale escursionistica Marisa Nanni ci ha illustrato l’utilizzo delle erbe spontanee non solo nel campo dell’alimentazione ma anche in quello delle attività produttive antiche legate alla lavorazione e alla tintura dei tessuti.

Per approfondimenti visita il sito https://marcheplace.it/ 

ARCHEONATURA 2024

Riprende la programmazione di eventi archeo-naturalistici alla scoperta della natura e della storia del nostro territorio. Inizia anche una nuova fase di studi,  di ricerche e di ricognizioni per i sentieri e le strade di campagna. 

progetto ideato da

Eventi 2023

GROTTAZZOLINA  MONTEBELLO COUNTRY HOUSE

  8 ottobre 2023

Escursione naturalistica dal tema

“Alimentazione antica e riscoperta delle erbe spontanee”

GROTTAZZOLINA 

MONTEBELLO COUNTRY HOUSE

  30 settembre 2023

Escursione naturalistica alla scoperta del paesaggio e dei luoghi dove sorgevano le ville rustiche romane

GROTTAZZOLINA BORGHI APERTI

Domenica 10 settembre 2023

Evento dal tema “La vita nella fattoria picena e nella villa rustica romana” presso la Mostra Generazione di Piceni, inserito nell’ambito della Manifestazione “Borghi aperti”, seguito da una breve escursione storico naturalistica alla scoperta della natura e dei luoghi storici di Grottazzolina, in collaborazione con MarchePlace di Marisa Nanni.

GROTTAZZOLINA CASTELLO AZZOLINO

NOTTE DEI PICENI 3 AGOSTO 2023

Per la seconda edizione della Notte dei Piceni si è proposto l’evento esperienziale dal tema “Il corredo da banchetto”, illustrato con la visione di immagini e con la ricostruzione grafica di una deposizione funeraria corredata di riproduzioni archeologiche: Carla Di Cintio ed Alberto Rossi hanno guidato i partecipanti nella conoscenza dell’utilizzo reale e simbolico del vasellame e degli utensili deposti nelle tombe picene, con riferimento anche ad alcuni aspetti legati all’alimentazione antica, ai cibi e ai sapori delle mense picene.

GROTTAZZOLINA ESTATE 2023

APERTURE DELLA MOSTRA DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE E  VISITE GUIDATE

GROTTAZZOLINA – CENA PICENA  17.06.2023

Nella suggestiva piazza del Castello si è svolta una cena evento a base di “piatti piceni” in occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia. È stata allestita anche una mostra di oggetti utilizzati per la preparazione, la cottura e la conservazione dei cibi, illustrata da brevi cenni sull’alimentazione dei Piceni e da attività dimostrative sull’uso di utensili e vasi.

Mostra Permanente Generazione di Piceni - Inaugurazione 15.04.2023

Archeologia sperimentale a Grottazzolina: nuovo allestimento della Mostra Generazione di Piceni

Sabato 15 aprile 2023 c’è stata l’inaugurazione del nuovo allestimento della Mostra “Generazione di Piceni” di Palazzo Benedetti del Comune di Grottazzolina in occasione della giornata conclusiva del Festival Storico Culturale della Media Val Tenna. La mostra fotografica permanente sui Piceni si arricchisce di nuove ricostruzioni archeologiche e di riproduzioni di reperti della necropoli picena di Piane di Tenna e diventa una vera e propria “Mostra di archeologia sperimentale”.

Aperture e visite su prenotazione. Per informazioni:

Comune di Grottazzolina Generazione di Piceni

0734.631443 – 328.6691017

328.6691017

Il laboratorio della Bottega della Storia

Modulo di contatto

Informativa sul trattamento dei dati

Con l’invio date autorizzazione al trattamento dei vostri dati personali ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 e del D. Lgs. 196/2003 aggiornato dal D. Lgs. 101/2018. Il vostro indirizzo e i vostri dati personali verranno utilizzati esclusivamente per l’espletamento della presente richiesta, per nessun motivo essi saranno comunicati ad altre società. Il conferimento dei dati è facoltativo, tuttavia, senza il vostro consenso, non potremmo prendere in considerazione la vostra richiesta. In qualsiasi momento potrete ottenere l’aggiornamento, la rettifica o la cancellazione dei dati che vi riguardano, scrivendo al Responsabile del Trattamento Dati. Per l’informativa completa leggere qui

LA BOTTEGA DELLA STORIA

di DI CINTIO CARLA

VIA POMPEIANA, 13

63900 FERMO (FM)

C.F. DCNCRL69L59G920E

P. IVA 02395230440

N. REA FM – 267046

VIA POMPEIANA, 13

ZONA S. CATERINA

FERMO (FM)

info@labottegadellastoria.it

328.6691017